La Quaresima è segno sacramentale di conversione

Il Papa ci indica la strada della rigenerazione a figli di Dio, della rinascita dall’alto, il morire all’uomo vecchio per testimoniare l’uomo nuovo e ci indica il percorso: << Digiunare cioè imparare a cambiare il nostro atteggiamento verso gli altri e le creature: dalla tentazione di “divorare” tutto per saziare...

Continua a leggere

Grazie a chi serve fedelmente

“Permettetemi un sentito ringraziamento a tutti sacerdoti e i consacrati che servono il Signore fedelmente e totalmente e che si sentono disonorati e screditati dai comportamenti vergognosi di alcuni loro confratelli. Tutti – Chiesa, consacrati, Popolo di Dio e perfino Dio stesso – portiamo le conseguenze delle loro infedeltà”.

Continua a leggere

«No alla guerra tra “ultimi” e “penultimi”, sì a una vera integrazione»

«Dobbiamo imparare a vivere in molti su un piccolo continente. Lo spazio è limitato, le risorse sono scarse. Sono perciò necessarie alcune regole di casa. Tali regole dovrebbero comprendere: il principio di uguaglianza di tutti coloro che vivono nella casa, indipendentemente dal fatto che siano forti o deboli; il riconoscimento...

Continua a leggere

La protezione dei minori nella Chiesa.

All’inizio dell’incontro in Vaticano su “La protezione dei minori nella Chiesa”, Papa Francesco ha condiviso con i partecipanti alcune “linee-guida” per aiutare i lavori di questi giorni. Si tratta di 21 “Punti di riflessione”, formulati dalle stesse Conferenze episcopali in vista di questo evento e che il Papa ha riassunto...

Continua a leggere

Parliamo di Europa

La “casa comune” è stata garanzia di pace nel continente, è antidoto al risorgere dei nazionalismi, può essere argine alle diseguaglianze globali, oltre che artefice di una politica più equa e umana. Anche nei confronti di chi europeo non è. La costruzione di un’Europa unita è stata ed è un...

Continua a leggere

“Apriamo i porti!”

“Di fronte alle cattiverie e alle brutture del nostro tempo, anche noi, come il popolo d’Israele, siamo tentati di abbandonare il nostro sogno di libertà. Proviamo legittima paura di fronte a situazioni che ci sembrano senza via d’uscita”, ha detto Bergoglio durante l’omelia della Messa celebrata venerdì pomeriggio a Sacrofano,...

Continua a leggere

Possiamo e dobbiamo aspirare alla vita perfetta, dovunque ci troviamo.

24 gennaio San Francesco di Sales, vescovo. Nella creazione Dio comandò alle piante di produrre i loro frutti, ognuna «secondo la propria specie» (Gn 1, 11). Lo stesso comando rivolge ai cristiani, che sono le piante vive della sua Chiesa, perché producano frutti di devozione, ognuno secondo il suo stato...

Continua a leggere

“Quattro gatti e due vecchiette”

Lo scenario cattolico del nostro Paese è in rapido cambiamento. Certo, come qualche anno fa, è ancora oggi possibile caratterizzarlo facendo riferimento all’ampia presenza di bambini e di donne all’interno delle parrocchie e delle diverse realtà aggregative: un cattolicesimo, dunque, a forte trazione infantile e femminile. Ciò che, tuttavia, oggi,...

Continua a leggere

Conducevano a lui tutti i malati

Conducevano a lui tutti i malati, tormentati da varie malattie e dolori, indemoniati, epilettici e paralitici; ed egli li curava” (Mt 4,24). Ma chiediamoci: perché visitare gli infermi? Perché noi umani prima o poi siamo tutti segnati dall’infermità, dalla malattia, a volte passeggera, a volte un cammino verso la morte....

Continua a leggere

27 gennaio : Giornata internazionale di commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto. Presepio del Lager tedesco Natale 1944

  Nessuna negazione dell’Olocausto come evento storico e condanna “senza riserve” a tutte le manifestazioni etniche o religiose di intolleranza, incitamento, molestia o violenza contro persone o comunità, ha portato le Nazioni Unite ha stabilire, anni fa, che il 27 gennaio sarebbe stata la giornata dell’ anniversario della liberazione del...

Continua a leggere