Omelia della Veglia Pasquale – Bettola

Non so se Stefano ha paura del buio… La notte è per tanti il momento delle paure: anche io quando ero piccolo… la notte è abitata di fantasmi, da angoscie, da inquietudini che arrivano quando arriva il buio. Tanti bambini si infilano nel lettone per cercare una presenza rassicurante; noi...

Continua a leggere

Omelia del Giovedì Santo

Dopo aver letto questa parte della Passione mi vien da dire: che cosa te ne fai di persone così? Che non capiscono cosa sta per accadere, sonnecchianti, che tradiscono, che rinnegano, che scappano? Che te ne fai di noi Signore? Eppure tu chiedi loro: farò la Pasqua con i miei...

Continua a leggere

Nostro fratello Giuda

Registrazione effettuata a Bozzolo – Giovedì Santo 1958 di Don Primo Mazzolari Miei cari fratelli, è proprio una scena d’agonia e di cenacolo. Fuori c’è tanto buio e piove. Nella nostra Chiesa, che è diventata il Cenacolo, non piove, non c’è buio, ma c’è una solitudine di cuori di cui...

Continua a leggere

Lasciandosi illuminare dal Signore Risorto. Omelia della Domenica delle Palme

C’è una frase che mi colpisce: non compresero queste cose… E’ un ritornello Un ritornello nei Vangeli, che trova conferma nella Passione di Gesù. E quello che colpisce è che lo scrivono, anche se qui si dice i suoi discepoli, ma sono loro! Noi, noi apostoli, non fummo all’altezza. Gli...

Continua a leggere

Lasciandosi illuminare dal Signore Risorto. Omelia Quinta Domenica di Quaresima

Mi son fatto la convinzione che siano due le cose più importanti del cristianesimo, cose che devono poter essere capite, chiarite per ciascuno: Gesù vero Uomo e vero Dio e la resurrezione di Gesù e quella che Lui promette, che nel credo è espressa con “la resurrezione della carne”. Oggi...

Continua a leggere

I suoi occhi azzurri come la luce del cielo

Madre Anna Maria Cànopi era luce. Luce i suoi occhi, luce il suo sorriso, luce il suo pensiero. E quella luce non si è spenta, si è solo trasformata. È morta alle 10 di ieri 21 marzo come ha vissuto, pregando, insieme alla sua numerosa comunità. La badessa di Mater...

Continua a leggere

Le sette Parole di Gesù sullaCroce.

Le sette parole di Gesù in croce. 1. Perdona, perdona loro perché non sanno quello che fanno. Siamo noi la vera croce di Gesù. La prima parola sulla croce è per-dono, dono di quell’amore che lo ha spinto lì. crocifiggono ma non sanno chi crocifiggono. 2. Oggi con me sarai...

Continua a leggere

Concentriamoci su quel momento del 13 marzo 2013, toccare e sciogliere, senza i quali è difficile comprendere questo pontificato.

Sei anni fa Jorge Mario Bergoglio si affacciò dal balcone e disse: «Fratelli e sorelle, buona sera!» e niente fu come prima. La normalità aveva toccato terra e soprattutto aveva toccato i cuori, e li aveva sciolti. Le persone compresero subito che un altro modo, più umano, di vivere, anche...

Continua a leggere

Le sette Parole di Gesù sulla Croce.

Sono sette frasi brevissime, come un soffio che esce dalle labbra di Gesù morente sulla croce. Eppure, la loro densità è tale da aver sollecitato nei secoli un’imponente riflessione teologica e spirituale e da aver conquistato anche la cultura occidentale che s’interroga sul mistero universale dell’esistere, del soffrire, del morire...

Continua a leggere

Il Papa: in Quaresima i cristiani vivano il travaglio della conversione

Nel messaggio del Pontefice, intitolato «L’ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio», un invito esplicito: «Facciamoci prossimi dei fratelli e delle sorelle in difficoltà» «Abbandoniamo l’egoismo, lo sguardo fisso su noi stessi, e rivolgiamoci alla Pasqua di Gesù; facciamoci prossimi dei fratelli e delle...

Continua a leggere

Quando Cristo comanda di seguire la via stretta, si rivolge a tutti gli uomini.

“Chi sono i padri del deserto? Sono cristiani, uomini e donne, che si ritirarono in luoghi in disparte, ai margini dei villaggi dapprima, poi nel deserto, soprattutto in quello egiziano, per cercare l’intimità con Dio senza distrazioni. Erano celibi, vivevano una vita semplice di preghiera e di lavoro, praticavano l’accoglienza...

Continua a leggere

Fotografia e compassione. Mettendosi in ascolto delle proprie emozioni.

“Imago Pietatis” Fausto Colombo Vita è Pensiero Si è radicata saldamente nella nostra memoria l’immagine di Alan Kurdi, il bambino di tre anni annegato sul finire dell’estate 2015 nel Mar Egeo mentre con la famiglia cercava una nuova vita lontano dalla guerra in Siria. Perché proprio quella piccola foto? Si...

Continua a leggere