L’Italia è in ginocchio, anche perché si è raccolta in preghiera.

A cominciare dalla Messa del Papa al mattino. Siamo passati dal Diario in breve e i passaggi più significativi dell’omelia di papa Francesco, al privilegio e l’onore di trasmettere in diretta la sua Santa Messa dalla cappella di Santa Marta. Un appuntamento mattutino (ore 7) che ha fatto registrare il...

Continua a leggere

Come celebrare l’Eucarestia al tempo del Coronavirus?

La sofferta decisione dei Vescovi di sospendere le Messe per evitare il diffondersi del contagio nasce da un amore sincero per la Chiesa fatta di volti, di storie, di persone, che il Signore, grazie all’Eucaristia, costituisce come suo corpo. Problemi a proposito della celebrazione dell’eucaristia ce ne sono sempre stati....

Continua a leggere

La sera della festa di San Giuseppe un rosario corale in ogni casa

A te,o beato Giuseppestretti dalla tribolazionericorriamo e fiduciosiinvochiamo il tuo patrocinio,insieme con quello dellatua santissima Sposa. In questo momento di emergenza sanitaria, la Chiesa italiana promuove un momento di preghiera per tutto il Paese, invitando ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa a recitare in casa il Rosario (Misteri della...

Continua a leggere

Giuseppe si fida, si affida, confida e lascia che Dio gli stravolga la vita

“Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto. Mentre però stava considerando queste cose,...

Continua a leggere

I Media ecclesiali a sostegno del cammino spirituale.

Su https://chiciseparera.chiesacattolica.it, promosso dalla Segreteria Generale e aggiornato dall’Ufficio per le comunicazioni sociali, dal 12 marzo sono raccolte le buone prassi messe in atto dalle diocesi, insieme a contributi di riflessione – a partire da lettere, messaggi e video dei Vescovi -, notizie e materiale pastorale. Nelle prime 48 ore...

Continua a leggere

Il volto spirituale dei medici abituati a stare in prima linea.

In prima linea sono abituati a stare, e a pagare di persona, per un mestiere considerato ancora una “vocazione”. I medici italiani sono sottoposti a una pressione senza precedenti, trovandosi a dover attingere a risorse non solo professionali ma anzitutto umane e morali che non sono però inesauribili. Lo sa...

Continua a leggere

LA CHIESA ITALIANA LANCIA IL SITO “CHI CI SEPARERÀ?” PER PREGARE INSIEME.

La piattaforma è online da giovedì e raccoglie le “buone prassi” liturgiche delle diocesi e i sussidi per pregare in famiglia. Il 19 marzo, feste di San Giuseppe, alle 21 la Cei invita a recitare tutti insieme il Rosario: «Lo smarrimento e la paura non possono spezzare il filo della...

Continua a leggere

Domenica 15 marzo Mons. Delpini celeberà dal Policlinico di Milano la S. Messa – diretta TGRLombardia

Domenica 15 marzo, terza di Quaresima, alle ore 11.00 l’Arcivescovo di Milano mons. Mario Delpini celebrerà la S. Messa nella cappella San Giuseppe ai Padiglioni all’interno del Policlinico di Milano. In seguito alle disposizioni delle autorità civili per contenere la diffusione del Coronavirus, anche questa celebrazione, come le precedenti, si...

Continua a leggere

Oratorio

La S.Messa di questa domenica ovviamente è ancora sospesa Invitiamo a curare la preghiera personale e di famiglia facendo una visita in chiesa e seguendo la S.Messa in TV (il nostro arcivescovo Delpini celebrerà alle ore 11, diretta Rai3)

Continua a leggere

Le Parole del parroco – 15 marzo

Cari amici e care amiche,in questo periodo – mai vissuto in precedenza da nessuno di noi – risuona come una chiamata il titolo della lettera pastorale del nostro Vescovo: la situazione è occasione!Una delle occasioni che molti si danno in questa situazione è quella di dedicare del tempo a pensare...

Continua a leggere

Gesù non ci abbandona nella nostra morte, ci resta accanto. Sempre.

“Gesù non ci abbandona nella nostra morte, ci resta accanto. Sempre” il cardinale Gianfranco Ravasi attinge al Libro dei Libri e ai tanti ricordi personali per esaminare con distacco un orizzonte comune confuso, pieno di paure e disorientamento. Lei ha un atteggiamento costruttivo. Non ha nemmeno paura di essere contagiato?...

Continua a leggere