I commenti sono off per questo post

Accogliere con tenerezza

Qualche settimana fa, alcuni volontari della Caritas di Peschiera Borromeo, hanno notato un bambino di circa 8 anni tutto concentrato a fare i suoi compiti di scuola, mentre tutti i suoi compagni giocano e corrono nel cortile dell’oratorio. Incuriositi da questo comportamento, hanno chiesto al bambino perché non andasse anche lui a giocare con i suoi compagni e consigliando di fare i compiti a casa. Il bambino ha spiegato loro che doveva approfittare della luce dell’oratorio perché a casa sua, da diverse settimane, alla sera sono al buio perché non hanno la corrente elettrica.
A questo punto decidono di andare a casa dei suoi genitori per capire cosa stesse accadendo e così scoprono che, oltre all’assenza di luce, quella famiglia viveva in una casa molto piccola senza riscaldamento e acqua calda.

Questa è una delle tante esperienze di aiuto concreto e vicinanza alle famiglie in condizione di fragilità che Caritas sostiene.