I commenti sono off per questo post

Tutti i genitori hanno una missione

La famiglia è stata fondamentale nell’educazione e nella formazione di Maria. Allo stesso modo, tutti i genitori hanno una missione e una responsabilità enormi nei confronti dei figli.

Lo ha detto il cardinale Angelo Comastri, vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, durante la messa celebrata a mezzogiorno di venerdì 26 luglio, nella Pontificia parrocchia di Sant’Anna, nel giorno della festa della patrona.

Quando si fa riferimento alla vita della Vergine di Nazaret non vengono mai citati suo padre e sua madre. Però, ha fatto notare il cardinale nell’omelia, è possibile indirettamente risalire al loro operato guardando la figlia. All’annuncio dell’angelo Gabriele, ella non ha esitato a dire di sì e questa prontezza l’ha sicuramente appresa dai genitori. E anche durante l’episodio della visitazione alla cugina Elisabetta si nota la disponibilità al servizio del prossimo, ai gesti di carità. Dopo l’annunciazione Maria avrebbe potuto chiudersi in se stessa, ma al contrario, educata dai santi genitori, è sempre pronta. Infine è possibile vederne la grandezza nel racconto evangelico delle nozze di Cana. Maria si accorge che manca il vino e con una fede immensa si rivolge al Figlio che interviene proprio grazie a questa fede. Anche questa eredità, ha assicurato in conclusione il cardinale Comastri, le è stata trasmessa da Anna e Gioacchino.

Osservatore Romano