I commenti sono off per questo post

Lasciandosi illuminare dal Signore Risorto. Omelia del Lunedì Santo

Cosa fa un angelo?
Si presenta in un luogo di morte, non tiene le distanze, va incontro a delle persone dubbioso, ferite, chiuse nel loro dolore. Un angelo sembra non avere paura di sporcarsi con il fango del mondo, con la polvere del suolo, di toccare con mano il luoghi del pianto.
Cosa fa un angelo?
Dice parole decisive per la storia del mondo, spiegandole, con tranquillità e pacatezza. Come a dire che le cose più importanti possono essere dette in forma famigliare, in un istante di quiete, non solo dall’alto di una cattedra, di un pulpito, dalla televisione. Le notizie per il cuore e che riempiono il cuore sono pronunciate senza correre, tirando il fiato, senza affanno, senza l’angoscia di non aver fatto abbastanza.
Cosa fa un angelo? Questo che abbiamo detto.
Ma perché tutto questo non lo posso fare anche io?