I commenti sono off per questo post

Verbale Consiglio Pastorale del 17/01/2017

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

Verbale sessione del   17-01/2017 – ore  21

Assenti giustificati: Chiara Gatti, Vivien Rauto, Gianni Margutti

Presenti:  componenti del Consiglio Pastorale

Moderatore: Fabio Giorgi

 Introduzione di don Pierangelo

Don Pierangelo espone alcuni pensieri tratti  dal libro della Didachè. Lo scritto di questa comunità dei primi secoli richiama lo spirito missionario del cristiano volto al discernimento in cui il Vangelo e la Parola di Dio è il primo e ultimo criterio di vita: “Non sia falso il tuo parlare, ma arricchito di buone Opere”.

 Approvazione verbale della seduta precedente del 08.11.2016

Il verbale è approvato

Considerazioni sulle benedizioni natalizie.                                                 

Per don Pierangelo è stata un’ occasione per conoscere tante famiglie rendendosi conto della vastità del territorio. Nell’incontro ha sempre prevalso lo spirito di cortesia anche da parte delle persone che non sono vicine alla Chiesa. Egli ha riscontrato la presenza di diversi appartenenti al buddismo.

Mitzi fa notare di soffrire sempre del poco tempo a disposizione e suggerisce per le prossime benedizioni una migliore distribuzione di vie e numeri civici per serata.

 

Confronto vicendevole sui primi mesi di questo anno pastorale

Don Pierangelo ribadisce che la sua presenza nella nostra parrocchia è caratterizzata essenzialmente dalla predicazione della Parola di Dio e dalla presidenza della Liturgia, una valutazione più accurata e completa della presenza pastorale complessiva richiede tempi più lunghi.

Alcuni di noi auspicano una presenza di don Pierangelo più proattiva dove sia più visibile e avvicinabile la sua persona soprattutto nei momenti dopo la Messa. Non una critica dunque, ma l’espressione di un desiderio ampiamente condiviso.

Si sono rilevati alcuni aspetti positivi: la  Messa con i ragazzi della domenica e la predicazione precisa e puntuale capace di suscitare l’attenzione di tutti.

Nello stesso tempo unanimemente alcuni auspicano che don Pierangelo diventi sempre  più un punto di riferimento per i gruppi.

 Proposta di dedicare ½ giornata di ritiro spirituale allargato al Consiglio affari economici

In considerazione delle tre serate di esercizi spirituali di Quaresima 8-9-10 marzo e degli impegni dei vari gruppi durante febbraio (giornata dell’ammalato del 11 febbraio), la proposta decade

Visita di Papa Francesco a Milano il 25 marzo 2017, aspetti organizzativi   

e nostro coinvolgimento

La giornata della visita di Papa Francesco del 25 marzo è articolata in due momenti rivolti a tutti i fedeli ambrosiani.

  • Messa a Monza aperta a tutti
  • Incontro con i cresimandi a San Siro.

Per le parrocchie che intendono partecipare alla Messa del pomeriggio a Monza sono aperte le iscrizioni riferendosi alla figura del ROL (responsabile operativo locale): Gianfilippo Macchi mail gianfilippo.macchi@libero.it; cell. 3386970346. Istruzioni precise verranno comunicate nei prossimi giorni nelle forme diffuse (volantino, sito internet, comunicazioni dirette, ecc)

Per i cresimandi occorre iscriversi entro il mese di gennaio presso le rispettive catechiste.

Eventuali volontari possono riferirsi al sig. Liberio Cerni del nostro decanato i cui riferimenti sono:

mail: cernima@gmail.com; cell. 3282146589

Eventi a calendario 

Le attività in questo periodo riguardano:

  • DOMENICA 29 GENNAIO “FESTA DELLA FAMIGLIA Giornata  organizzata dal Gruppo Famiglia
  • SABATO 4 E DOMENICA 5 FEBBRAIO “GIORNATA PER LA VITA” : vendita primule a favore del CAV Clinica Mangiagalli di Milano
  • SABATO 11 FEBBRAIO “ XXV GIORNATA MONDIALE DEL MALATO”:  ore 10.30  rosario, alle ore 11.00 seguirà la  santa messa con unzione degli infermi.
  • SABATO 18 E DOMENICA 19 FEBBRAIO  “GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’” : vendita torte  a favore del CAV di San Donato Milanese.

Il gruppo famiglie ci comunica che l’incontro del 21.01 è spostato al 04.02 e avverrà a livello decanale con  incontro nella chiesa della Sacra Famiglia di Bettola.

 La corsa dei fontanili del 20.05 sarà spostata al 07.05 mattina. La manifestazione sarà supportata dai ”bovi di San Bovio”

 Aggiornamento della Commissione affari economici riguardo  i lavori edili al tetto della chiesa

e alla casa parrocchiale. Proposta di contributo consistente da parte di un fornitore qualificato.

Gabriele informa che all’inizio di dicembre il ministero dei beni culturali ha concesso il nulla osta per procedere ai lavori con alcune prescrizioni.

Il bando indetto dalla Curia ai primi di settembre è ancora aperto.

I prossimi passi per i lavori edili prevedono:

  • agli inizi di febbraio 2017 l’arch. Corrado terminerà di redarre il computo metrico e il capitolato per procedere alla richiesta dei preventivi.
  • A metà marzo si disporrà dei preventivi delle imprese

Le imprese finora interessate sono

  • “Impresa Patarrini”
  • “Sereni Costruzioni”, si occupa da tempo di chiese e strutture edili della Curia
  • Pino

Il lavoro sarà suddiviso in diversi lotti iniziando il primo lotto dopo Pasqua con la ristrutturazione della casa parrocchiale e dell’ala laterale dove si verificano infiltrazioni maggiori.

In relazione alla possibilità di avere un quantitativo consistente di tegole con un forte sconto dalla ditta Wierer, leader nel settore dei coppi e della ricopertura dei tetti, Angelo Fusari trasferirà l’indirizzo della stessa a Gabriele Tironi per gli opportuni contatti.

Nell’ultima settimana di dicembre 2016 sono stati accreditati sul nostro conto 32.000 € dal comune di Peschiera Borromeo come oneri di urbanizzazione secondaria.

  Macchina fotocopiatrice, interruzione del leasing

Gabriele non è in grado di quantificare la quantità di copie  a colori per l’utilizzo pastorale.

Non c’è possibilità di cessare il leasing se non trasferendolo ad altri, l’unico eventuale candidato è don Claudio che definirà  a breve le sue intenzioni. Ci si riserva di valutare l’acquisto di una seconda fotocopiatrice economica dall’importo di circa € 500 soprattutto nel caso di inceppamento o guasto della prima in quanto le fotocopie servono quotidianamente e risultano indispensabili per la catechesi.

Proposta di Angelo Fusari per la redazione di un notiziario parrocchiale     

Si decide di sottoporre la questione di un notiziario parrocchiale alla valutazione  comune dei Consigli pastorali unificati ipotizzando la possibilità di un unico strumento di comunicazione per tutta la comunità pastorale.

Resta a noi la valutazione nel frattempo (da qui a settembre) di poter disporre di uno strumento snello

per comunicare a tutta la comunità di San Bovio notizie sulla vita della parrocchia.

 Richiesta di don Zaccaria per un C.P.P. allargato tra noi e la comunità Pastorale San Carlo

Don Zaccaria ci ha proposto un secondo incontro dei 2 consigli pastorali unificati.

Accogliamo la proposta di fissarlo al 21/02. Seguirà una proposta di o.d.g.

 Varie ed  eventuali

  • (efficienza del riscaldamento sia della chiesa durante le cerimonie che della casa parrocchiale, incluso l’oratorio)

Si decide fino al termine del gran freddo che il riscaldamento al piano delle aule utilizzate per la catechesi, rimarrà sempre acceso per permettere di raggiungere una temperatura minimamente adeguata per il loro utilizzo. Ci si riserva di valutare con molta attenzione di metter mano a fine stagione termica a lavori di miglioramento su tutto l’impianto per renderlo più efficiente.

In aggiunta a quanto sopra descritto Angelo ha evidenziato la  necessità  di raggiungere un riscaldamento adeguato per il locale che ospita con una certa frequenza le riunioni condominiali che si svolgono la sera dopo le 21 e ritenuto eccessivamente freddo in questa stagione. Anche in questa parte della Parrocchia il gradiente di calore seppure ai livelli minimi consentiti, va garantito attraverso accensione anticipata (il pomeriggio del giorno della riunione condominiale) e se ciò fosse di difficile gestione, si suggerisce la soluzione del riscaldamento prolungato H24, come per i locali dove si svolge il catechismo.

  • Carnevale 2017

Dario Gomena riferisce dei preparativi del Carnevale che si terrà sabato 4 marzo. Dopo un recente incontro con Aldo, l’animatore esperto della festa, è stato messo a punto tema e svolgimento, si prevede dunque uno spettacolo davvero avvincente e ricco di sorprese.

L’impostazione che si vuol dare è basata sull’animazione e sui giochi curati dal nostro gruppo, per la buona riuscita è richiesto un coinvolgimento delle famiglie e dei genitori in particolare chiamati a preparare merenda e dolcetti; va da sè la necessità di un contributo economico per l’acquisto di premi, giochi, etc.

L’organizzazione del Carnevale ha deciso di evitare l’installazione dei gonfiabili in piazza

La seduta è chiusa alle ore 23,20

 La giunta