Affetti da lamentosi cronica diventiamo incapaci di gioire dei segni del Regno che già ora possono rallegrare le nostre vite.

«Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non vi siete battuti il petto!». Mt 11,17 A volte ci si mette in un angolo, si guarda la realtà, si guardano gli altri dall’esterno senza sentirsi implicati. Si vede tutto ciò che non va, che...

Continua a leggere

Sono arrivate le lucciole.

“Questa sera con la notte sono arrivate le lucciole danzando e facendo luce ad intermittenza. Da piccolo chiedevo a mia nonna che cosa erano e lei mi diceva: “sono le lanterne degli angeli che sono creature invisibili ma curiose e vengono a vedere come si sta sulla terra!” Enzo Bianchi

Continua a leggere

“Perché il cuore continui a pulsare nelle nostre mani.” 14 luglio San Camillo de Lellis

«A guarire i malati non bastano le medicine, occorre l’amore, cioè l’alta temperatura dell’anima. Febbre contro febbre, spirito contro carne. Ls Chiesa venera — facendone memoria il 14 luglio — il fondatore dei Ministri degli infermi come patrono celeste degli ammalati e di quanti con scienza e coscienza se ne...

Continua a leggere

Siamo insomma sempre stati dei migranti sulla strada verso l’eternità.

L’opinione pubblica e i governi si confrontano con il dramma e con la sfida delle migrazioni di massa. Ma uno sguardo alla storia dell’umanità mostra che siamo tutti dei migranti, sin da quando il genere umano giunse in Europa 40.000 anni fa, provenendo dal continente africano, dove non soltanto ha...

Continua a leggere

Lasciarsi rinnovare

L’amore non ha confini: si può amare il proprio coniuge, il proprio amico e perfino il proprio nemico con una prospettiva del tutto nuova. Il cristiano non è uno che si impegna ad essere più buono degli altri: sa di essere peccatore come tutti. Il cristiano semplicemente è l’uomo che...

Continua a leggere

Dio è l’unico padrone della vita

Il Papa: preghiamo per i malati che sono abbandonati e lasciati morire. Alimentare e idratare un malato è un dovere ineludibile. Lo ‘stato vegetativo’, infatti, è stato patologico certamente gravoso, che tuttavia non compromette in alcun modo la dignità delle persone che si trovano in questa condizione, né i loro...

Continua a leggere

Avvicinati, fatti prossimo, senti una compassione viscerale e fa’ misericordia nel prenderti cura del bisognoso.

Non esiste il prossimo: il prossimo è colui che io decido di rendere vicino. «E chi è mio prossimo?». Gesù riprese: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto.Per...

Continua a leggere

Battezzati e inviati

Battezzati e inviati “Nessuno rimanga chiuso nel proprio io, nell’autoreferenzialità della propria appartenenza etnica e religiosa”, è l’invito del Pontefice che sottolinea la necessità di “una rinnovata Pentecoste” che “spalanca le porte della Chiesa affinché nessuna cultura rimanga chiusa in sé stessa e nessun popolo sia isolato ma aperto alla...

Continua a leggere