I commenti sono off per questo post

Domenica 16 giugno variazione orari S Messe a San Bovio.

Cari amici e care amiche,
abbiamo pregato settimana scorsa nella Pasqua domenicale per noi preti della Comunità perché quasi tutti ricordiamo la nostra ordinazione sacerdotale in questi giorni: grazie! Abbiamo don Simone da un anno prete e don Pierangelo da (quasi) 50 anni! Mi piacerebbe che in queste ricorrenze ci venissero in mente le parole di Gesù: “pregate il padrone della messe perché mandi operai nella sua messe” (Mt 9,38). Ma perché domandare a Dio una cosa che riguarda Lui? In fondo, se Lui è il padrone del campo, ed è Dio, provvederà Lui stesso… Perché chiedere una cosa per Lui?! E’ certo che Gesù e Dio vedono i bisogni che abbiamo: allora vuol dire che chiedere non è per loro, bensì per noi… La preghiera di domanda, infatti, aiuta il nostro cuore ad aprirsi davvero a Dio come figli e fa spazio alla Sua Parola, alla Sua Voce, alle Sue esigenze, alla missione che Gesù sta compiendo in mezzo a noi! La preghiera di richiesta rende accogliente il cuore che Gesù vuole incontrare! La preghiera di supplica serve a far emergere i nostri desideri e i nostri autentici bisogni! Allora non si tratterà di pregare per le vocazioni solo perché mancano i preti e le suore nelle nostre parrocchie, ma perché venga il Regno e tutti gli uomini e le donne conoscano Gesù! Ogni persona, infatti, è “messe”, campo chiamato a fecondità, tutti lo sono, perché tutti stanno a cuore a Lui! Dentro questo orizzonte la preghiera non sarà né ansiosa, né lamentosa, né sfiduciata: è facile, molto facile, pregare in maniera “mondana”, ovvero senza fede, pur rivolgendosi a Dio! Alla fin fine pregare per le vocazioni significa che, siccome c’è tanta messe, per prima cosa non bisogna “fare”, mietere il campo, irrigarlo, bensì “pregare”, ovvero stare e rimanere in comunione con il Padre tramite Gesù. L’unione personale con Gesù, questa sì che è efficace, anche per le missioni impossibili…
Il vostro parroco, don Zaccaria

DOMENICA 16 GIUGNO
SS. TRINITA’

Gen 18,1-10a; Sal 104; 1 Cor 12,2-6; Gv 14,21-26
Il Signore è fedele alla sua parola

Liturgia delle ore: terza settimana
 8.30 Zelo San Martino
 9.00 Bettola S. Famiglia
 10.00 Zelo San Riccardo
 10.30 Robbiano
 11.00 Bettola S. Famiglia
 11.00 San Bovio
 11.30 Zelo San Riccardo
 18.00 San Bovio
 18.30 Bettola S. Famiglia