I commenti sono off per questo post

La bandiera Europea come un simbolo mariano. Preghiamo per le prossime elezioni europee.

La bandiera europea è nata come un simbolo mariano come dichiarato da Arsène Heitz, il grafico che partecipò e vinse il bando del Consiglio d’Europa nel 1950. Per realizzare il bozzetto, il designer si ispirò alla medaglietta che portava al collo della Madonna miracolosa e vinse il concorso. Gli Stati europei all’epoca erano solo sei, ma Arsène Heitz, senza rivelare la fonte che lo ispirò, spiegò che il dodici è «un simbolo di pienezza». Rappresentano le dodici tribù di Israele, ma 12 sono anche gli apostoli, insomma nella Bibbia il numero che rappresenta la diversità nell’unità, la differenza tra quanti si riconoscono nell’unico Signore e creatore. È per questo che Arsène Heitz chiese esplicitamente nel progetto che la bandiera non la si dovesse ritoccare se i membri avessero superato quel numero.
Ultima “coincidenza” significativa come scrive Chiesa di Milano : i Capi di Stato la approvarono in un giorno “particolare”: l’8 dicembre 1955, il giorno dell’Immacolata Concezione.